Iniziative socio-culturali2



Camozzi è lieta di condurvi allo scoperta di alcune delle tante iniziative da lei sponsorizzate nella speranza che possiate condividerne l'entusiasmo e le finalità . Siamo orgogliosi di legare il nostro nome e la nostra immagine ad eventi a spiccato sfondo sociale e sportivo, dato che consideriamo lo sport soprattutto un'occasione di incontro e crescita personale.

 






Medicus Mundi Internazionale
Medicus Mundi Internazionale nasce ad Aquisgrana l'8 dicembre 1962 per iniziativa di un gruppo di medici impegnati nel volontariato e nella promozione della salute nei Paesi più poveri del mondo. I progetti sanitari di Medicus Mundi intendono contribuire allo sviluppo globale di una popolazione, migliorandone le condizioni generali di vita.

Medicus Mundi Italia è fondata a Brescia nel 1968 quale branca nazionale di Medicus Mundi Internazionale e ha sede a Brescia in Via Martinengo da Barco, 6/a. La sua attività è ufficialmente riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri; realizza progetti di cooperazione sanitaria che hanno contribuito a riportare il sorriso sui volti di migliaia di persone, nel rispetto della cultura e della dignità di tutti i popoli, impegnandosi alla lotta contro la diseguaglianza e le ingiustizie che affliggono la nostra società .

La realizzazione e l'operato della Campagna Medicus Mundi sono possibili anche grazie al generoso apporto del Gruppo Camozzi, da sempre sensibile ad iniziative benefiche.




Rivalutare Brescia

Passeggiando per le vie del centro ed in particolare in Piazzale Arnaldo, in Piazza della Vittoria oppure vicino alla stazione, si possono notare le belle pubblicità della Camozzi poste ben in mostra nell'ambito del progetto "Rivalutare Brescia". Infatti Camozzi è orgogliosa di contribuire al restauro dei tre busti bronzei di Massimo Bonardi, Tullio Bonizzardi e Fausto Massimini che si trovano nei giardini comunali di Porta Venezia. Contribuire alla tutela del prezioso patrimonio storico cittadino è un dovere al quale non si poteva rinunciare. L'insostituibile tesoro racchiuso nei beni culturali della città costituisce memoria storica per la gente; essa va tutelata, conservata e valorizzata per rendere alla comunità questa grande eredità umana e culturale. Nella realtà imprenditoriale, Camozzi ritiene sia doveroso non solo produrre bensi anche ricordare e rispettare ciò che ci è stato tramandato dalle generazioni passate ed è per questo motivo che il management ha scelto di indirizzarsi verso questo tipo di sponsorizzazione culturale. Camozzi crede in questa formula innovativa che richiede l'intervento di privati facendo leva sulla loro sensibilità civile per restituire a tutti i cittadini un pezzo della nostra storia comune, offrendo oltretutto agli sponsor ottimi strumenti per promuovere la propria immagine in modo decisamente soddisfacente.